Sportinsieme in corsa: il campionato FIDAL torna a Castellarano per la terza volta

Non c’è due senza tre: dopo le edizioni del 2018 e del 2019, la seconda prova della ripresa del campionato FIDAL torna domenica 6 febbraio 2022 nella cornice del Parco dei Popoli a Castellarano (RE)


a cura di Laura Saracino


Per la polisportiva Sportinsieme il 2022 è un anno di grandi eventi e lo staff è in fermento renderli memorabili sia dal punto di vista sportivo, sia come occasioni per riprendere abitudini di vita normale. La polisportiva è parte del circuito della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) ed ha ospitato negli anni diverse competizioni, come il campionato regionale organizzato insieme a Modena Atletica.


Luigi Ruggi, responsabile della sezione podistica di Sportinsieme, racconta come vedersi riassegnare per la terza volta l’organizzazione delle campestri della manifestazione podistica sia un grande onore: “Il campionato FIDAL è una delle manifestazioni di crossing più importanti che ci siano qua in regione. Si basa su tre prove, e quest’anno noi ospiteremo la seconda giornata. Nelle due edizioni precedenti abbiamo registrato una presenza di oltre 1000 iscritti ogni anno, di cui oltre 980 atleti hanno tagliato il nastro del traguardo. Dalla categoria ragazzi fino ai veterani, il gran numero di atleti sottolinea la partecipazione di tutte le più grosse società di atletica che ci sono in regione” spiega Ruggi, e continua “Il percorso – di 2 km, tutto fettucciato - verrà allestito al Parco dei Popoli, uno dei più grandi della provincia. Delimiteremo anche un tragitto di 500 metri, sempre parte dello stesso anello diviso da cancelli per definire le distanze assegnate alle varie categorie.” Il programma di domenica 6 febbraio prevede il ritrovo alla mattina e la partenza scaglionata dalle 9:30 alle 12:30 degli atleti divisi per categoria.


Lo staff di Sportinsieme è pronto a tutto: alla luce degli ultimi due anni, la resilienza degli sportivi è fondamentale per affrontare con elasticità modifiche dell’ultimo minuto. “La stagione è iniziata domenica scorsa 16 gennaio con la prima prova a Cesena e un buon numero di iscritti. Speriamo di confermare l’evento per la seconda prova, c'è sempre l'incognita di misure e limitazioni, ma le premesse sono buone per la nostra giornata” confida Ruggi.


I numeri della gara di Cesena sono incoraggianti e lasciano ben sperare per una partecipazione altrettanto numerosa nella seconda giornata, nonostante gli stop forzati e le remore che ancora in molti hanno quando si tratta di partecipare a manifestazioni grandi ed affollate. Ma Ruggi ha fiducia nella voglia degli atleti di riprendere da dove si era lasciato e ripartire con ancora più energia di prima: “A prescindere dai numeri, per noi è già importante poter fare questa gara, inviare un segno che si ritorna un po’ alla normalità.” Questo obbiettivo è possibile grazie alla partecipazione attiva della città di Castellarano, che insieme alla polisportiva, alla Pro Loco e al Comune mette a disposizione strutture e attrezzature per lo svolgersi della giornata.


Gli appuntamenti podistici a Castellarano continuano in primavera e in estate. Tra le tante manifestazioni in programma, la ripresa della corsa podistica alle colline del Secchia e il giro delle borgate Vitriolesi a Montefiorino. “Sono tanti gli eventi che dopo anni si sono interrotti causa Covid, come ad esempio la Corrida di San Geminiano. È ancora più importante ripartire per non perdere queste belle tradizioni che continuano da decenni” conclude Ruggi, sottolineando ancora una volta quanto riprendere a correre sia un messaggio inequivocabile della voglia di lasciarsi alle spalle gli scorsi due anni e raggiungere nuovi traguardi.