Sermax, una serigrafia che ha fatto la storia della moda

Contro ogni tendenza, senza mai abbassare l’asticella della qualità e dei servizi. Viaggio tra Carpi e Modena grazie alla narrazione della famiglia di Massimo Malagoli, associato alla Compagnia delle Opere e firma autorevole nel mondo della stamperia e della ricerca di tendenza


BOMPORTO (MO) - Storia della mia gente è un romanzo di Edoardo Nesi, racconto potente e senza filtri che analizza l’evoluzione e le sfumature della maglieria e del tessile pratese. Con questo romanzo in testa siamo andati a Bomporto, nella laboriosa periferia modenese, per conoscere e per raccogliere la testimonianza di una famiglia che ha saputo raggiungere traguardi di grande prestigio nel mondo della stamperia e della serigrafia, mondo che richiede (alle volte è meglio utilizzare il passato, richiedeva) una qualità ed una capacità realizzativa e creativa fuori dagli schemi. Ma la Sermax di Bomporto è qualità, ricerca e innovazione anche nel duemilaventi, epoca nella quale i colossi della moda e dell’industria spesso prediligono rivolgersi ad interlocutori che certo non incarnano appieno il concetto di Made in Italy.

Una famiglia col pallino della creatività

Una storia industriale che lega l’azienda a marchi che hanno fatto la storia della moda italiana, nonostante il passato ad accogliervi c’è il titolare con la famiglia intera, con la stessa umiltà di quando, quarant’anni prima, si alzava il sipario su quella che è una delle storie imprenditoriali più affascinanti della nostra terra.

Massimo Malagoli lavora fianco a fianco con la moglie Antonella e coi figli Veronica e Pietro. Con loro dipendenti e collaboratori, macchine per l’elaborazione di ultima generazione, un laboratorio immenso con strumenti e colori in grado di soddisfare le richieste del sarto e della multinazionale, senza distinzioni.

A regnare su tutto un clima famigliare, sano.

“Facciamo parte della Compagnia delle Opere da sempre, con Paolo Preti e con tantissimi altri imprenditori abbiamo creato un legame d’amicizia e di dialogo” ci spiega Massimo mentre ci prepara un caffè, pronto a mostrarci la sua azienda, tra progetti nuovi e glorie passate, ci spiega cosa significa Sermax e quello che rappresenta per l’industria della moda: “Lavoriamo per grandi aziende, per loro portiamo a termine progetti, elaboriamo stampe e prodotti, cerchiamo di combinare la nostra esperienza e le nostre attrezzature per giungere ad una qualità finale di alto livello, chiaro che questo processo richiede macchinari, ricerche ed uno studio accurato, ma questa è la nostra passione” Una passione tramandata ai figli, al suo fianco Pietro, giovane di grande qualità che si occupa del marketing e dei settori emergenti: “Ogni giorno cerchiamo di approfondire dei link che abbiamo creato, in Italia e nel mondo, non lavoriamo solo per grandi marchi ma anche per progetti più piccoli, con sinergie che si sviluppano in ambienti diversi dal mondo delle sfilate, sempre con entusiasmo e con creatività, perché la nostra forza sta nelle idee e nelle iniziative tutte nuove” Iniziative nuove che porta Antonella a raccontarci della collaborazione con Mondadori e delle Popp Shirt, le magliette per bambino sulle quali si può disegnare, così da permettere a ciascuno di personalizzare ciò che si indossa in un gioco utile a stimolare la fantasia e la creatività “Una bellissima iniziativa che ci ha permesso di lavorare con Mondadori e di distribuire il prodotto in migliaia di punti vendita” ci racconta Antonella mentre ci mostra l’articolo con tanto di pennarelli, mentre sulle pareti spiccano i poster e gli studi svolti per Teddy Group, Vionnet, Twin Set, Kappa e tantissimi altri marchi celeberrimi.

Qualità, guerra dei prezzi e globalizzazione

Una storia di grande successo, tecnologie all’avanguardia, generazioni che lavorano insieme pronte a mixare le conoscenze di ciascuno, tutto questo però è messo a dura prova da una concorrenza globale ed interna che mette in difficoltà chi non è abituato a risparmiare su qualità e conoscenze tecniche, conclude così Massimo: “La moda richiede una ricerca ed una qualità di alto valore, non abbiamo sempre dato tutto sotto il profilo dei servizi investendo anche in macchinari e conoscenze ma oggi, con sempre maggiore frequenza, le big di casa nostra cercano prezzi miseri e lavorazioni di bassa lega lontano dall’Emilia e a volte anche fuori dai confini d’Europa. La qualità è secondaria, la conoscenza pure e questa ricerca forsennata del più alto guadagno possibile nel minor tempo possibile sta distruggendo la qualità del prodotto finale e soprattutto la qualità della vita di chi lavora in queste aziende in giro per il mondo che accettano lavori con budget miseri. Noi non abbiamo intenzione di prendere parte alla guerra dei prezzi, non siamo capaci di tralasciare la qualità e la ricercatezza, siamo emiliani e sappiamo solo lavorare bene, come si deve, senza risparmiarci. Speriamo che la qualità del lavoro torni presto di moda”.

La Sermax attualmente vanta tantissime collaborazioni con diverse aziende del settore moda, tutte aziende con sede fuori regione. L’azienda, sempre pronta a gettarsi in nuovi progetti, ha da poco ultimato un processo molto green che ha coinvolto l’intero iter produttivo “Fin dai primi anni 2000 per proporre un’alternativa alla stampa plastisol, si è iniziato ad usare la linea a base acqua conforme ai parametri qualitativi e alle restrizioni di sostanze nocive, imposte dai più importanti marchi del settore tessile.

I prodotti sono privi di PVC, ftalati e formaldeide. Siamo in grado di accompagnare i nostri clienti nel rispetto delle norme OEKO-TEX e GOTS, sia nella stampa serigrafica che digitale” ci spiega Antonella, che conclude: “Per il 2020 puntiamo all'installazione dell'impianto fotovoltaico in grado di coprire l'intero fabbisogno di energia, garantendo meno emissioni e risparmio di energia elettrica”.

Made in Italy – La Sermax

Le porte della Sermax sono sempre aperte, è possibile visitare il sito www.sermax.it oppure telefonando allo 059/819301 - 059/8178178

Pagina Facebook: www.facebook.com/sermaxsrl/

Canale Instagram: www.instagram.com/sermaxsrl/

Qu di seguito alcuni spot che raccontano chi è Sermax, video prodotti da Pervenio:

https://www.facebook.com/sermaxsrl/videos/253691109098542

https://www.facebook.com/sermaxsrl/videos/1368489170000975

https://www.facebook.com/sermaxsrl/videos/1922970601159583

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl