Regionali in Emilia: Fratelli d’Italia pronta a schierare Alessandro Aragona


Il partito di Giorgia Meloni potrebbe puntare sul responsabile del dipartimento imprese e mondi produttivi, forte delle 330 preferenze ottenute alle comunali. A Bologna il nome certo è quello di Marco Lisei, braccio destro dell’onorevole Galeazzo Bignami. Torna di moda l’attivista scandianese Elena Diacci, che potrebbe accettare la sfida e affiancare Aragona nella corsa elettorale

L’inedito voto invernale sta mettendo a dura prova gli schieramenti politici: a breve tutte le carte saranno scoperte, incluse quelle di Fratelli d’Italia, feudo che ha allargato i suoi confini includendo parte dell’elettorato di Forza Italia.

A Parma il nome certo è quello di Massimo De Matteis, ex coordinatore provinciale. Tra i nomi da monitorare anche quello di Fabio Pietrella, presidente di Confartigianato Moda, tra i delusi del voto europeo.

A Modena è certa la candidatura di Michele Barcaiuolo, volto emergente del partito di Giorgia Meloni in Emilia.

Carico da 90 a Bologna dove, con molta probabilità, gli ex Alleanza Nazionale candideranno Marco Lisei, braccio destro dell’on. Galeazzo Bignami, recentemente confluito da Forza Italia.

Occhi puntati su Reggio Emilia dove Giorgia Meloni potrebbe puntare tutto su Alessandro Aragona.

Il responsabile regionale del dipartimento imprese e mondi produttivi ha ottenuto un risultato elettorale strabiliante alle comunali (conquistando 330 preferenze) e il nome nuovo per le Regionali potrebbe essere proprio il suo.

Non solo: potrebbe tornare di moda il nome di Elena Diacci. L’attivista di Scandiano ha sposato di recente Fratelli d’Italia e potrebbe accettare la sfida del voto invernale.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl