Nives compie 100 anni, con il marito Medoro ha gestito lo storico cinema Astra di Albinea

Il sindaco le ha portato un saluto, un regalo e gli auguri di tutta la comunità, lei si è commossa e ha ripetuto più volte di non meritarsi tutta questa attenzione


Ha spento oggi 100 candeline l’albinetana Nives Landini. Nata il 2 febbraio del 1921 a Cadelbosco, Nives ha attraversato da ragazza gli orrori e le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale. Terminato il conflitto ha trovato lavoro come dipendente delle Poste, prima all’Ufficio di Puianello, poi di Santa Vittoria. La sua vita cambia grazie all’incontro e il matrimonio con Medoro Arleoni, all’epoca gestore del vecchio cinema Astra di Albinea. Nel 1961 i due si trasferiscono in via Leonardo Da Vinci, dove Nives abita tutt’ora. Nives decide di aiutare il marito nella gestione delle sale, che nel frattempo erano diventate due, con l’aggiunta a quella di Albinea di quella di Borzano. Dall’unione di Nives e Medoro sono nati due figli: Mariella e Gianfranco.

Tra le grandi passioni della centenaria ci sono il ricamo a uncinetto e la cura dell’orto. Fino a prima dell’arrivo della pandemia frequentava il Centro diurno di Casa Cervi, ed è proprio lì che, nel 2020, ha festeggiato i suoi 99 anni.


Oggi il sindaco Nico Giberti ha deciso di farle visita a casa per portarle gli auguri di tutto il paese. Lei si è commossa e ha ripetuto più volte di non meritarsi tutta questa attenzione. Prima di salutarla Giberti le ha regalato un libro con le più belle foto di Albinea scattate del fotografo Primo Montanari.