Moto: presentati ieri a Mantova gli Internazionali d'Italia

Presentati gli Internazionali d’Italia a Mantova, parla il Sindaco: «Il motocross è strategico per la nostra cittadella dello Sport»


Per il quarto anno consecutivo saranno la Città di Mantova e il Motoclub Mantovano Tazio Nuvolari ad ospitare ed organizzare il Round finale degli Internazionali d’Italia Motocross, uno dei tornei più importanti in Europa che da sempre è considerato la prova generale del mondiale a ruote artigliate.


È la trentaseiesima volta che il Motoclub Tazio Nuvolari in collaborazione con il Comune di Mantova ospita un evento Internazionale, una tradizione che non ha eguali nel mondo. Nell’albo d’oro figurano tutti i più grandi del motocross, dall’olandese Velkeneers, all’immortale George Jobé, da Stefan Everts a Joel Smets, fino ad Antonio Cairoli che al Tazio Nuvolari ha vinto ben 5 gare Internazionali. Si corre domenica 14 marzo 2021 in una unica giornata, secondo la formula in stile US Supercross ideata dalla Offroadproracing di Alfredo Lenzoni, dalla Federmoto e da EICMA title sponsor dell’evento, che vede in pista le classi 125cc, MX2, MX1 con un main event finale denominato Supercampione che mette o confronto i migliori 40 delle classi MX1 e MX2.

Domenica 14 marzo si correrà lungo i 1.650 metri del Circuito Città di Mantova appena ridisegnato, la prova finale di questo appassionante torneo che assegna il titolo di Supercampione Internazionale d’italia 2021. Al via ci saranno 69 piloti delle classi MX1 e MX2 provenienti da 13 nazioni e circa 100 della 125cc (le iscrizioni chiudono venerdì). Un vero boom per uno sport che conferma la propria vitalità anche in un momento storico così difficile.

Domenica scorsa ad Alghero, nella finale Supercampione è andato in testa l’olandese Glenn Coldenhoff (Monster Energy Yamaha) vincitore della gara MX1, mentre sono caduti Lapucci (Fantic Motor), Geerts (Yamaha), Guadagnini (RedBull KTM) e Lupino (MRT KTM). Nel finale si è accesa la battaglia con il danese Olsen (Rockstar Energy Husqvarna) che ha superato prima Coldenhoff e dopo 2 giri il francese Romain Febvre (Monster Energy Kawasaki). Thomas Olsen ha vinto così la sua prima gara in sella ad una 450cc. Il nordico sembra rigenerato dal passaggio nella massima categoria e domenica parte alla pari con Febre per giocarsi il titolo 2021. Coldenhoff e van Horebeek sono però ancora della partita per il titolo assoluto. In MX1 guida proprio Coldenhoff con 40 punti di vantaggio su Olsen. In MX2 in testa c’è Nicolas Lapucci con l’italiana Fantic Motor, mentre in 125cccomanda il norvegese Hakon Osterhagenn (Fantic Motor).




All’incontro erano presenti il presidente MCM Giovanni Pavesi, il 7 volte Campione Italiano Alessandro Lupino (MRT KTM) e il pilota MX2 Alberto Forato (SM Action GasGas),unitamente al Sindaco di Mantova Mattia Palazzi che ha chiuso i lavori affermando: «Per in un momento di gravità inaudita abbiamo deciso di sostenere ed essere vicini al Motoclub Tazio Nuvolari nella organizzazione di questo evento che è importante per la nostra Città perché conferma una tradizione che dura da quasi quarant’anni e attraverso l’entusiasmo e l’energia dei piloti che saranno in pista domenica, ci permette di guardare con ottimismo al futuro. Abbiamo deciso di investire sulla zona del Migliaretto dove è ubicata la pista, per renderla una vera e propria cittadella dello Sport con Club House e servizi per gli atleti che arrivano da tutta Europa per praticare le varie discipline. Il motocross è assolutamente strategico in questa politica».

Le gare si disputeranno a porte chiuse in conformità alle norme vigenti, in diretta sul sito www.offroadproracing.it e saranno replicate in sintesi su Rai Sport e Sky Sport MS Motor Tv.