Mercati rionali, graduale ripartenza prevista durante la fase due


Confcommercio: “Per ora ricominciano i banchi alimentari. Speriamo in tempi brevi per tutti gli altri”

Parte la Fase 2 e con essa iniziano a riaprire anche i mercati settimanali in diversi comuni. Per ora saranno attivi solo i banchi alimentari.

«Nella Bassa -spiega Mauro Canova, consigliere della Delegazione Confcommercio di Guastalla- siamo stati contattati da varie amministrazioni comunali e l’Unione dei Comuni ha fatto da tramite. Abbiamo seguito l’organizzazione completa dei mercati e siamo presenti sul posto a fare servizio d’ordine e contingentare le persone che entrano. Il mercato è completamente transennato e le persone entrano in totale sicurezza. Sono ripartiti i mercati di Guastalla il mercoledì e sabato, Luzzara il lunedì e Villarotta il giovedì. Dovrebbero partire anche Novellara e, con gestione completamente nostra, Boretto: ma siamo ancora in fase organizzativa. Le amministrazioni locali ci hanno contattati per supportarle perché da sole non ce la facevano, anche per mancanza di personale. Da parte nostra ci eravamo attivati per ripartire e appena abbiamo visto l’ordinanza che lo consentiva ci siamo mossi. Il nostro sforzo continua -conclude Mauro Canova- e speriamo, andare al diciotto di questo mese, di poter aprire tutti insieme con anche il non alimentare, ma occorrono regole diverse sulle quali stiamo lavorando». Ripartono, inoltre, anche i banchi alimentari di Reggiolo il venerdì.

«Fin dal primo momento -spiega Alessandra Carpi della Delegazione Confcommercio di Castelnovo Di Sotto- ho seguito personalmente tutti gli avvenimenti confrontandomi con le Istituzioni e mantenendo collegamenti diretti con le ditte. Abbiamo trovato immediato riscontro col sindaco di Castelnovo Di Sotto, ma anche la Regione nel giro di qualche giorno ci ha sempre risposto. Per i mercati siamo stati insistenti e abbiamo sollecitato perché si intervenisse, anche sulla Regione. Ad oggi sono ripartiti Castelnovo Di Sotto, Cadelbosco e Campegine, mentre riaprono giovedì Gattatico e sabato Poviglio».

«Da Correggio -spiega il responsabile della Delegazione Confcommercio di zona, Mauro Martignoni– l’Amministrazione si è messa al lavoro e oggi il mercato riapre con l’alimentare».

La responsabile della Delegazione Confcommercio di Montecchio, Elena Montruccoli, fa sapere che in Val D’Enza ripartono i banchi alimentari dei mercati di Montecchio il lunedì, Sant’Ilario d’Enza il sabato, San Polo il giovedì e Cavriago il mercoledì.

Anche l’Amministrazione Comunale di Scandiano ha riavviato i mercati a Scandiano e Arceto: «Ringrazio l’Amministrazione -dice il presidente provinciale di Confcommercio-Imprese per l’Italia Davide Massarini, che è presidente della Delegazione Confcommercio di Scandiano- e abbiamo dato la nostra massima disponibilità nel collaborare in questa Fase 2 che merita particolare sensibilità da parte di tutti noi. Accogliamo positivamente entrambe le opzioni e ne teniamo monitorata insieme l’efficacia e l’efficienza in modo da poter risolvere eventuali criticità che si dovessero manifestare».

Così pure si è attivato il Comune di Castelnovo Né Monti: «Al novantanove percento -fa sapere il responsabile della Delegazione Confcommercio di zona, Pietro Comastri– ripartono i banchi alimentari di Felina venerdì e Castelnovo lunedì prossimo». Alle porte della montagna, poi, è previsto il riavvio dei banchi alimentari a Vezzano Sul Crostolo.

Ancora fermo, invece, il Comune di Reggio: «Nei prossimi giorni -spiega il Direttore provinciale Confcommercio, Alessandro Grande– è previsto un Tavolo Unico del Commercio nel quale cercheremo di capire le intenzioni dell’Amministrazione».

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl