Maria Giulia Malagoli: “vorrei portare l’Event Planning a Modena”


Giovane, ma piena di passione e talento. L’event designer Maria Giulia Malagoli racconta la sua esperienza nel mondo dell’organizzazione eventi

Abbandonare un lavoro sicuro ma non più gratificante per scegliere una strada incerta, ma piena di aspettative. Un’impresa non da tutti, soprattutto durante un periodo di incertezze.

Ma è stata proprio questa l’avventura che Maria Giulia Malagoli ha deciso di intraprendere, esclusivamente con le sue forze e scommettendo su una cosa sola: se stessa.

Maria Giulia è un’event planner, ovvero una creatrice ed organizzatrice di eventi. Lavora a Modena da quasi un anno nella sua impresa, MG., e ha all’attivo già numerosi progetti, tra feste aziendali, private e matrimoni.

“Organizzo eventi. Detta così sembra semplice, in realtà è un lavoro estremamente complesso. Nel contesto dell’evento, io sono come il direttore d’orchestra: ogni elemento lavora indipendentemente, ma io faccio in modo che siano sincronizzati in ogni momento” afferma “non è un lavoro semplice, per organizzare e gestire un grande evento servono talento, conoscenze, pianificazione, inoltre bisogna anche essere in grado di gestire lo stress e di essere multitasking. È importante saper interpretare rapidamente e precisamente le esigenze ed i desideri dell’interlocutore e farle diventare realtà”

Due strade possibili: restare dov’era, all’interno di un’azienda solida e riconosciuta a livello nazionale, o cimentarsi nell’impresa più difficile per un giovane oggi, aprire una partita IVA e mettersi in proprio.

“Avevo un contratto indeterminato e un lavoro “sicuro”, che però non mi stimolava più. Potevo tranquillamente “adagiarmi sugli allori”, ma ho capito che era il momento giusto per scommettere sulle mie capacità. Ho quindi lasciato l’azienda. Un’azienda a cui devo veramente tanto, perché mi ha insegnato praticamente tutto quello che so su questo business. È stata una scelta che ha comportato grossi sacrifici, ma sono orgogliosa di me stessa”

Un lavoro non comune, questo è certo: “A Modena le figure come la mia, se ce ne sono, sono poche. Diversamente da grandi città come Milano, dove la Event Planner è una figura quasi indispensabile all’interno di determinate realtà, qui spesso e volentieri le aziende fanno tutto internamente, o magari delegano al fornitore del servizio catering la gestione dell’evento, ma in questo modo si rischia di creare intoppi all’interno dello stesso. Il mio ruolo è al di sopra delle parti, le organizza e fa in modo che ognuna lavori al massimo della concentrazione, senza distrazioniper un unico obiettivo comune: la riuscita dell’evento”

Un lavoro lunghissimo, che mostra i suoi risultati solo alla fine: “La fase della progettazione è sicuramente la più impegnativa. Ma poi arriva l’evento e, quando vedi finalmente il risultato del tuo lavoro, non ti ricordi più tutte le nottate in bianco, le corse, gli innumerevoli preventivi e le ore spese a programmare: sai solo che ne è valsa la pena”

Maria Giulia, laureata in Economia e Management Internazionale con 110 e lode, ha cominciato fin da giovanissima a frequentare gli ambienti dei catering e dei ristoranti, fino ad ottenere uno stage proprio in quell’azienda che, a distanza di anni, avrebbe lasciato: “ho lavorato per uno dei maggiori catering italiani, con persone straordinarie. Quando ho deciso di percorrere altre strade ho ringraziato profondamente tutti coloro che mi hanno accolta e seguita”.

Quale sarà il futuro di Maria Giulia Malagoli?

“Oltre al mondo del wedding, mi piacerebbe moltissimo avvicinarmi ulteriormente al settore aziendale e stimolare le aziende a rivolgersi sempre più ad una figura come la mia. Al momento sto gestendo delle feste di Natale di aziende molto grandi del comprensorio ceramico, del settore alimentare e di quello dei trasporti, si parla di centinaia di dipendenti. Per gestire un evento di questo tipo internamente, lo staff avrebbe impiegato mesi di lavoro, sacrificando magari altre attività. Spesso inoltre, internamente non hanno le competenze specifiche e si affidano quindi a fornitori che a loro volta ne devono gestiti altri, abbandonando però il proprio core business. In più, arrivato il momento di festeggiare, avrebbero in ogni caso lavorato! Si sono affidati a me proprio per questi motivi.

Ovvio, non disdegno i matrimoni e gli eventi privati, sempre estremamente emozionanti e personali, dove si creano sinergie e rapporti anche a lungo termine”

Una festa da sogno, grazie a Maria Giulia Malagoli, può diventare realtà.


Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl