La risposta della scienza: Israele sperimenta la prima cura in grado di annientare il Covid-19

I medici dell’Ichilov Medical Center di Tel Aviv hanno forse trovato la cura per il Coronavirus.

Il farmaco EXO-CD24 che il Prof. Nadir Arber ha sviluppato nel suo laboratorio per i malati di cancro, è stato somministrato a 30 pazienti di COVID in situazione media e grave. Il risultato è fantastico, tutti e 30 i malati sono guariti (erano a un passo dalla terapia intensiva e dall'ausilio del respiratore), nel giro di 3-5 giorni 29 tra i malati curati hanno subito avuto dei miglioramenti e in pochi giorni sono stati dimessi, fino al trentesimo che è stato dimesso dopo qualche tempo. È stata fatta immediata richiesta all’agenzia del farmaco del Ministero della Salute per procedere con la sperimentazione su larga scala su pazienti malati.

Un’altra bella notizia è la pubblicazione delle statistiche dei contagiati dal virus nelle ultime due settimane in terra israeliana: scende il tasso di contagio del 43% nella fascia degli over 65 anni , segno evidente che il vaccino è efficace , essendo questa popolazione vaccinata al 65-70%, mentre tra i giovani il contagio è diminuito solo dell’8 % , indice che mostra la necessità di procedere quanto prima con la vaccinazione.

Queste sono le notizie che infondono speranza ed ottimismo!

Shabat shalom!



Fonte: Noi che amiamo Israele - Angela Lazar