Fincantieri al SEAFUTURE 2021 con Naval Group

Il più importante gruppo navale d'Europa partecipa al principale evento internazionale nel campo della difesa nautica con Naviris, joint venture 50/50 e prime contractor con OCCAR


Naviris partecipa al SEAFUTURE 2021 (che inizia oggi presso l’Arsenale di La Spezia), uno dei principali eventi internazionali nel campo della difesa navale. Oggi i vertici di Naviris saranno relatori alla conferenza “The Cooperation in defence Programmes a long term vision for innovation and development of new common capabilities”, organizzata da OCCAR (l’Organizzazione per la cooperazione congiunta sugli armamenti), e alla “Overview of the alpine space and Franco-Italian transnational cooperation”, promossa da System Factory.


Naviris è prime contractor con OCCAR per lo studio di fattibilità per l’ammodernamento di mezza vita dei quattro cacciatorpediniere classe Horizon italiani e francesi, con il supporto delle società controllanti, Fincantieri e Naval Group, e altri principali fornitori di sistemi di combattimento (EUROSAM, THALES, LEONARDO, MBDA e SIGEN). Naviris sta lavorando per impostare e coordinare la cooperazione industriale della Modular and Multirole Patrol Corvette (precedentemente nota come progetto EPC – European Patrol Corvette), programma promosso dal Fondo Europeo per la Difesa (EDF).


Si tratta della più importante iniziativa navale all’interno del progetto Permanent Structured Cooperation (PESCO), cui hanno aderito finora quattro paesi (Italia come coordinatore, Francia, Spagna e Grecia), per unire flussi di innovazione che corrispondono ai requisiti operativi nazionali e alle linee guida della Commissione europea. Naviris combina: un approccio innovativo alle esigenze del cliente;  un alto livello di flessibilità;  i benefici derivanti da una filiera comune


Fonte: Ufficio Stampa Gruppo Fincantieri