Federico Lombatti: “I ragazzi del Gadda sapranno stupirci”


Seconda puntata. Gli studenti della scuola di Fornovo di Taro stanno portando a termine un software per la gestione del noleggio a breve termine, uno dei servizi offerti dalla Lombatti Spa. L’insegnate Christian Memoli: “Andiamo avanti utilizzando il web, la scuola non può fermarsi. Progetto pronto per fine mese”

PARMA – Seconda puntata della rassegna stampa dedicata al Contest Youth & Experience, iniziativa organizzata dalla Compagnia delle Opere e fortemente voluta dagli amici e da chi sostiene l’associazione datoriale. Nella prima puntata vi abbiamo fatto conoscere Enrico Malagoli della Malagoli Aldebrando di Modena e abbiamo parlato di scuola e formazione col prof. Silvio Capizzoto, insegnante dell’Istituto Corni, storica fucina di talenti per il mondo metalmeccanico. Oggi ci spostiamo a Parma, nel ducato d’Emilia, dove parleremo della bellissima sinergia nata tra l’azienda Lombatti e l’istituto Gadda. In questo caso l’azienda committente ha chiesto ai ragazzi di lavorare ad un progetto piuttosto complesso: progettare e mettere in funzione un software in grado di amministrare l’attività di noleggio a breve termine senza conducente. Progetto impegnativo che i ragazzi dell’istituto di Fornovo stanno affrontando al meglio e che, nonostante il momento storico, non conosce pause o rallentamenti. Infatti la scuola con sede nella provincia di Parma è impegnata nel mantenere attivo programma e didattica attraverso una serie di lezioni a distanza e di videoconferenze alunno-insegnante, impegno lodevole che testimonia appieno la qualità che viene attribuita a quello che è considerato uno dei migliori istituti d’Italia. Per la scuola abbiamo intervistato l’insegnante Christian Memoli, proprio al termine di una lezione via web.

IL PROGETTO

I ragazzi dell’Istituto Gadda di Fornovo, divisi per gruppi, dovranno studiare e portare a termine un gestionale in grado di regolare l’attività di noleggio a breve termine senza conducente, una delle attività portate avanti dalla Lombatti, concessionario Fiat con sede a Fornovo di Taro, azienda molto conosciuta sul territorio, che, oltre alla vendita svolge diverse attività dedicate al mondo della mobilità e dell’auto.

Federico Lombatti: “Siamo piccoli imprenditori pronti a fare la nostra parte in una grande comunità”

“L’obiettivo è sempre il bene comune: partecipare a progetti reali e concreti che mettano al centro le scuole e il mondo del lavoro è essenziale. Noi abbiamo sempre fatto la nostra parte, siamo una piccola azienda ma vogliamo fare la nostra parte in quella che è una grande comunità” così Federico Lombatti, che ha inoltre aggiunto: “Siamo felici di poter partecipare a questa iniziativa insieme ai ragazzi dell’Istituto Gadda, crediamo molto in questi ragazzi e proprio per questo abbiamo pensato di commissionargli un compito certamente non facile. Mettere in funzione un software non è semplice, ma siamo sicuri che i ragazzi faranno del loro meglio”. L’imprenditore di Fornovo ha continuato dicendo: “L’epidemia ha messo a dura prova le relazioni sociali, attaccando duramente anche il mondo della scuola. Sono felice di sapere che il Gadda, come tanti altri istituti, è riuscito ad avviare una serie di lezioni a distanza utilizzando gli strumenti che offre il web, l’impegno di ragazzi e insegnanti è davvero lodevole e voglio complimentarmi con loro, per l’impegno e la capacità di adattamento che stanno dimostrando. Tuttavia non vi nascondo che non vedo l’ora di tornare ai rapporti umani veri, quelli senza monitor e connessioni, sono sicuro che questo momento storico porterà con sé tante innovazioni utili a velocizzare le nostre giornate, ma sono dell’idea che i rapporti veri, le giornate migliori, siano quelle dove si incontrano le persone e dove si ha la possibilità di stare attorno ad un tavolo e non dietro ad uno schermo”.

Federico Lombatti, che è impegnato anche con l’associazione UCID, ha concluso dicendo: “Nel mio piccolo mi sento di lanciare questo messaggio ai giovani del Gadda e delle altre scuole: non fermatevi mai, date sempre il massimo e utilizzate al meglio le ore che avete a disposizione. Non smettete mai di studiare e di apprendere, anche una volta terminati gli studi”.

L’insegnante Christian Memoli: “Ringraziamo Lombatti per aver dato vita a questa sinergia”

“Il progetto che ci ha affidato Federico Lombatti è perfetto per noi e si integra benissimo coi nostri piani di studio: stiamo procedendo a pieno ritmo e contiamo di finire il tutto massimo entro fine aprile, e non mancheranno delle sorprese” così l’insegnante Christian Memoli, che ha aggiunto: “I ragazzi stanno lavorando in maniera coordinata per allestire un gestionale accattivante anche dal punto di vista grafico, un vero e proprio servizio web capace di avvicinarsi anche alla creazione di una app, utile per evolversi a vero e proprio servizio”. L’insegnante ha continuato dicendo: “I ragazzi stanno procedendo per step, autogestendo il lavoro e procedendo a pieno ritmo verso la conclusione del tutto”. Il Gadda è molto attivo ed è alla seconda partecipazione al Contest: “L’anno scorso abbiamo partecipato con molto entusiasmo ma non conoscevamo ancora bene il progetto, ci è piaciuto moltissimo l’evento finale all’auditorium Florim, molto stimolante per i ragazzi che oggi vogliono cercare di lasciare il segno. Ringraziamo la Compagnia delle Opere e Federico Lombatti per l’opportunità, da parte nostra l’impegno è garantito, andiamo avanti utilizzando gli strumenti che offre il web, quando possibile l’insegnamento deve andare avanti, la scuola non può fermarsi”.

Per saperne di più visita il sito di CDO Emilia Romagna

Per conoscere l’attività della Lombatti Spa visita il sito cliccando qui

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl