Emergenza Coronavirus, la ricetta della Lega: “Via Irap e Bollo, subito lo sblocca-cantieri”


Il capogruppo del Carroccio Matteo Rancan ha portato l’attenzione dell’assise virtuale, in particolare, sul capitolo ‘lavoro’, chiedendo anche di “dare la possibilità ai Comuni di spendere l’avanzo di bilancio”. Cassa integrazione in deroga portata al 100%


BOLOGNA, 28 MAR – “L’istituzione di un commissario ad acta per l’economia, cassa integrazione in deroga portata al 100%, maggiore liquidità per le partite Iva, azzeramento dell’Irap e del bollo auto, accelerazione dello sblocca cantieri, incentivi a comprare prodotti regionali, specie agricoli, tramite il riconoscimento del marchio “Made in Emilia-Romagna. Questi i più significativi ingredienti della ricetta economica del gruppo Lega E-R, proposti questa mattina all’Assemblea legislativa, riunita in plenaria in videoconferenza, dal capogruppo Matteo Rancan. L’esponente del Carroccio ha portato l’attenzione dell’assise virtuale, in particolare, sul capitolo ‘lavoro’, chiedendo anche di “dare la possibilità ai Comuni di spendere l’avanzo di bilancio”. Il leghista, inoltre, ha sollecitato la Regione ad accelerare le procedure per effettuare il maggior numero possibile di tamponi: “Solo oggi il numero dei tamponi è stato superiore a 5mila, nonostante le promesse fatte dal governatore Stefano Bonaccini quasi 10 giorni fa in diretta su La 7 a “L’aria che tira”. Bene a Piacenza, dove gruppi di medici vanno a fare tamponi in casa, ma bisogna iniziare a farli anche agli asintomatici”. E chiede l’esenzione totale del ticket per chi viene contagiato sul luogo di lavoro. Infine, il welfare: “bisogna pensare- sottolinea Rancan- ai bambini e ai ragazzi che non vanno a scuola, specie ai disabili, per seguire i quali serve una linea politica d’intervento comune da parte della Regione per tutto il territorio”.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl