Dimora d'Abramo replica il sostegno all'Emporio Solidale Dora

Salgono a 9.000 euro i sostegni dopo l’intervento del maggio 2020, nuova donazione e adesioni aperte alla campagna #DimoraperDora


Dopo la donazione di 5.000 euro avvenuta nel maggio scorso, la cooperativa sociale Dimora d’Abramo interviene nuovamente con un contributo di 4.000 euro a sostegno dell’Emporio solidale Dora, impegnato a fianco delle famiglie di Reggio Emilia rimaste senza lavoro e individuate dai servizi sociali.

La cooperativa sociale, infatti, ha replicato la campagna denominata “#DimoraperDora”, raccogliendo in tal modo 1.800 euro tra i dipendenti e aggiungendo, poi, risorse proprie da destinare al progetto che fa capo al Centro di Servizio per il Volontariato DarVoce.

Alla doppia campagna lanciata a favore dell’emporio solidale hanno aderito 46 dipendenti della Dimora d’Abramo, cui si sono uniti 9 giovani richiedenti asilo seguiti dai servizi d’accoglienza straordinaria e Siproimi gestiti dalla cooperativa e un cittadino reggiano.

“Il perdurare delle pesanti criticità causate dalla pandemia – sottolinea il presidente della cooperativa di via Normandia, Luigi Codeluppi – ha ulteriormente aggravato le difficoltà che già stavano vivendo persone e famiglie in condizione di fragilità, ed è per questo che continueremo ad affiancare l’Emporio Dora, collaborando – insieme al Comune di Reggio Emilia e a diverse associazioni di volontariato – all’attività di una struttura in cui le famiglie non accedono soltanto a beni di prima necessità offerti gratuitamente, ma vivono occasioni di contatto e relazioni che le aiutano ad affrontare le difficoltà”.

Per partecipare alla raccolta fondi “#DimoraperDora” è possibile effettuare una donazione con bonifico sul conto corrente IT44L0200812834000100351961 banca Unicredit con la causale DimoraperDora.

Dimora d’Abramo fornirà a tutti i donatori un rendiconto dettagliato di quanto donato all’Emporio Dora.

Per maggiori informazioni, gli interessati possono scrivere a segreteria@dimoradabramo.it o telefonare al numero 0522 308082 (Lucia).