Cdo Emilia Romagna: la formazione al centro del rilancio. Valorizzare per crescere

Iscrizioni al corso on line aperte fino al 3 maggio. Le date delle lezioni sono il 7 e 21 maggio, il 4 e il 18 giugno, e un evento finale il 9 luglio. La ricerca di nuovi approcci e stimoli per coloro che lavorano in azienda


Il mondo è cambiato e cambierà ancora, ma la persona continuerà ad essere al centro dello sviluppo delle aziende. È da questa constatazione che prende il via il corso di formazione online promosso dalla Cdo Emilia Romagna, articolato in cinque appuntamenti a partire da venerdì 7 maggio. Poi le altre date sono il 21 maggio, il 4 e il 18 giugno, e un evento finale il 9 luglio. Le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 3 maggio (per info: amministrazione@cdoemiliaromagna.it).


“Il percorso formativo nato dai bisogni di alcuni associati - osserva Mario Lucenti, direttore della Cdo locale - è per ricercare nuovi approcci e nuovi stimoli per tutti, per i giovani che entrano in azienda, per chi in azienda c’è da un po’ e per chi in azienda ci è nato. Lo scopo è quello di aiutare ad affrontare uno dei principali asset delle imprese: le persone”.


Il presidente di Cdo Emilia, Paolo Preti, aggiunge: “Affronteremo in maniera sistematica gli aspetti fondamentali della selezione, come scoprire e valorizzare i talenti e far trasformare in opportunità quelle che possono essere viste come ostacoli alla crescita: differenze di età, di mansioni, di competenze e di carattere. Tutto finalizzato a mettere ogni persona della nostra azienda nella condizione di dare il meglio di sé”.

La prima lezione è fissata venerdì 7 maggio dalle 15:30 alle 17:30 su “Valori, Persona e Bene Comune i frutti da coltivare” con l’intervento di Natale Brescianini, esperto in formazione aziendale e coaching.


Il secondo incontro dal titolo “Selezione - Il primo ponte fra persone e aziende” si svolgerà venerdì 21 maggio dalle 15:30 alle 17:30 e sarà tenuto dalla psicologa, esperta in psicologia del lavoro, Stefania Suzzi.

La dottoressa Suzzi sarà pure la relatrice del terzo appuntamento, venerdì 4 giugno dalle 15:30 alle 17:30, dal titolo “Definire, riconoscere e gestire il talento”.

Il quarto incontro è in programma venerdì 18 giugno dalle 15:30 alle 17:30 con la relazione di Alice Alessandri, fondatrice con il marito di Passodue, studio di consulenza e formazione. Alice Alessandri guiderà anche, nell’evento finale di venerdì 9 luglio, il debrief del corso dalle 16:30 alle 18, cui seguirà dalle 18:30 alle 19:45 un dialogo-confronto tra le diverse generazioni in azienda guidato da Alessandro Kadolph Co founder e Partner di Tabat Srl nota società di consulenza in questo ambito.