Bonifica amianto: a Casalgrande eliminate 252 tonnellate in un anno


L’azione dell’ufficio ambiente era partita anni fa con il censimento delle aree in cui era presente l’amianto: erano stati certificati 133 siti


Ben 252 tonnellate di amianto rimosso in un solo anno. È questo il dato che sintetizza meglio di ogni altro l’attività dell’ufficio ambiente del comune di Casalgrande nell’ambito dell’azione di bonifica del territorio dal pericoloso materiale inquinante. I dati dell’attività 2019 sono di tutto rispetto. L’azione dell’amministrazione era partita anni fa con il censimento delle aree in cui era presente l’amianto: erano stati certificati 133 siti, per una superficie complessiva inizialmente stimata di 213.627 metri quadrati. A seguito delle verifiche si è appurato che la superficie effettivamente occupata dall’amianto è di 195.432 metri quadri. Su questo totale, ammontano a 137.627 i metri quadri complessivamente messi in sicurezza (rimozione del materiale o isolamento), ovvero il 70, 4 %. La stima del peso del materiale rimosso dall’inizio delle operazioni ha raggiunto quota 2.408 tonnellate. Ma non solo. A questo totale vanno aggiunte altre 62,6 tonnellate che corrispondono all’amianto relativo a siti scoperti dopo il censimento. Come dicevamo, nel 2019 sono state rimosse 252 tonnellate di materiale, distribuite su 14.417 metri quadri bonificati.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl