Bologna sarà la protagonista del Buy Emilia-Romagna 2020

Dal 29 settembre al 1 ottobre, 70 rappresentanti dei mercati internazionali parteciperanno a cinque educational tour alla scoperta dell’offerta turistica di Bologna e del territorio provinciale. Dalla Motor Valley alla Food Valley, dalle opportunità per escursioni alla scoperta di paesaggi e borghi antichi alle bellezze storico-architettoniche della città, alle innumerevoli proposte culturali e artistiche


Bologna, con la ricca offerta turistica e culturale della città e del territorio provinciale, sarà al centro, dal 29 al 1 ottobre, di cinque educational tour in diretta streaming a cui avranno accesso 70 Tour Operator internazionali.

L’iniziativa fa parte dei 6 educational tour online nelle Destinazioni Turistiche “Emilia”, “Bologna-Modena” e “Romagna” previsti dall’edizione 2020 di Buy Emilia Romagna (29 settembre – 2 ottobre) promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagnae le Destinazioni Turistiche dell’Emilia Romagna e con il patrocinio di Comune di Bologna, Città metropolitana di Bologna, Camera di Commercio di Bologna, Aeroporto di Bologna, Eburt e Cofiter.

La Borsa del Turismo Regionale, giunta alla sua venticinquesima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica emiliano romagnola e i tour operator internazionali. Presenti quest’anno 70 buyer in rappresentanza di 21 Paesiche scopriranno, grazie a una formula 100% online e interattiva, le eccellenze del territorio regionale nel corso di educational tour in diretta streaming dalla prestigiosa cornice della Cineteca di Bologna.Nel corso degli educational tour saranno mostrate video-esperienze dedicate alle eccellenze del territorio dell’Emilia Romagna, alternate a testimonianze di alcuni operatori del turismo locali. Questi ultimi, in dialogo con APT Servizi Emilia Romagna, saranno pronti a rispondere in tempo reale a tutte le domande dei buyer connessi.

Dalla prima edizione ad oggi hanno preso parte al Buy Emilia Romagna oltre 3.000 buyer internazionali e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari.

Dalla Motor Valley alla Food Valley

L’esordio del territorio bolognese sarà martedì 29 settembre:nella prima sessione della giornata in diretta streaming dalla Cineteca di Bologna, i 70 tour operator internazionali saranno condotti in un viaggio nell’olimpo delle due e quattro ruote. Sotto i riflettori, nell’educational tour dedicato alla Motor Valley,saranno tre icone del rombante mondo dei motori: punto di partenza sarà Sant’Agata Bolognesedove i buyer andranno alla scoperta di uno dei simboli di potenza, eleganza e italianità nei quattro angoli del pianeta, l’azienda Lamborghini.Tappa successiva proprio a Bologna, per un focus sul mondo delle due ruote, con una visita digitale all’universo Ducati e alle sue moto pluridecorate,prima di scoprire il fascino immortale dell’Autodromo di Imola,sede storica di Gran Premi di Formula 1, del Motomondiale e del Campionato Mondiale di Superbike e recentemente tornato gotha dei circuiti internazionali come sede del Gran Premio dell'Emilia-Romagna di F1.

La seconda sessione della giornata di martedì 29 sarà invece dedicata alle eccellenze della Food Valley:i tour operator internazionali saranno protagonisti di un viaggio digitale che toccherà le eccellenze enogastronomiche del territorio cittadino e provinciale. Dall’iconico ragù alla bolognese alla tagliatella(con la sua misura perfetta immortalata nel campione in oro esposto presso la Camera di Commercio), dalla mortadella al tortellino, espressione dell’arte antica delle sfogline bolognesi e simbolo della città nel mondo. Immancabile un focus sul Museo del Gelato Carpigiani di Anzola Emilia,prima di concludere il percorso scoprendo le variegate proposte di FICO, il parco del cibo e dell’agroalimentare più grande del mondo.

A passeggio fra borghi storici, monumenti e paesaggi mozzafiato

Bologna sarà nuovamente protagonista mercoledì 30 settembre e giovedì 1 ottobrequando i 70 operatori internazionali saranno accompagnati in tre percorsi legati alla storia e alla cultura del territorio provinciale.

Nella sessione di mercoledì sarà protagonista l’appennino e il circondario bolognese:dalle innumerevoli proposte all’aria aperta delParco del Corno alle Scale, amato tanto dagli appassionati di trekking quanto dagli amanti dello sci, alle stupefacenti meraviglie della Rocchetta Mattei,struttura dallo stile eclettico dalla storia misteriosa e affascinante. Sarà poi dedicato agli amanti delle attività outdoor il focus sui percorsi appenninici: dalla famosa Via degli Deiche connette Bologna e Firenze passando per Monte Venere, Monte Adone e Monte Luari, alla meno nota ma altrettanto suggestiva Via della Lana e della Seta, fra il capoluogo emiliano e Prato.

Agli appassionati del mondo della bicicletta,infine, sarà riservato l’approfondimento alle diverse opportunità di scoperta del territorio pedalando su due ruote, con particolare attenzione alle proposte del territorio di Imola, protagonista del recente Mondiale di Ciclismo su Strada:dai percorsi nei dintorni del meraviglioso borgo dipinto di Dozza, un vero museo a cielo aperto,alle suggestive colline di Borgo Tossignano e di Castel del Rio.

Nella sessione di giovedì saranno invece l’arte e la cultura a essere protagoniste: l’educational tour online partirà infatti dalla recentissima candidatura dei Portici di Bologna al riconoscimento Unesco di “Patrimonio dell’umanità”per addentrarsi, in seguito, nella fremente vita culturale del capoluogo emiliano. Grande attenzione al tema della musica, dal Teatro Comunaleai preziosi carteggi di Mozart conservati nel “Museo internazionale e biblioteca della musica”di Palazzo Sanguinetti, alla Collezione Tagliavinicon i suoi strumenti antichi conservati nel Museo di San Colombano, ai luoghi dedicati alla musica jazz.

L’ultimo educational, infine, non poteva che essere dedicato proprio al cinema e alla Cineteca di Bologna, protagonista di un ampio approfondimento nella seconda sessione di giovedì 1 ottobre. Al centro, il ruolo del cinema come volano del turismo, con focus sull’esperienza del Cinema Ritrovato,con tanti artisti di fama internazionale coinvolti, non ultimo Martin Scorsese, e all’inedita (e vincente) versione realizzata nel 2020, in ottemperanza alle norme anti-Covid.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.buyemiliaromagna.it

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

TgImprese® e il logo TgImprese® sono marchi registrati di proprietà di Tekapp s.r.l

N. Registrazione 0001608775 | Capitale sociale interamente versato 50.000€ | Numero REA: MO - 399678 | P.I 03573960360

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl