Bologna: oltre 200 imprenditori al Worker 2021 organizzato da Compagnia delle Opere Emilia Romagna

BOLOGNA – Sono stati più di 200 gli imprenditori che ieri, giovedì 21 ottobre, hanno preso parte al Worker 2021, evento di formazione e crescita personale (e professionale) organizzato da Compagnia delle Opere. L’evento si è svolto nella suggestiva cornice di FICO, ad aprire la conferenza la dottoressa Stella Gubelli, docente di Economia Aziendale all’Università Cattolica Sacro Cuore. L’argomento del giorno? Il ritorno al futuro attraverso una guida pratica alla sostenibilità; fare business senza dimenticarsi chi siamo e qual è il nostro scopo sulla terra.

Tra i relatori diversi volti noti dell’industria e del mondo industriale emiliano: Isacco Neri (CEO della Neri Spa), Giovanni Bettini (presidente di CLAI) e Luciano Caroli (CEO della Giovanni Caroli SB).

Moderatori d’eccezione Paolo Vestrucci (presidente NIER ingegneria) e Claudia Verna (area sostenibilità NIER ingegneria). In sala tantissimi imprenditori, molti giovani di cui sentiremo certamente parlare come Missimiliano Gherardi di Eco Ser e Manfredo Pollini di Welfare Group.

Hanno detto presente, tra i tanti, anche Daniel Rozenek di Tekapp, Davide Zamagni di Target, Roberto Bassissi, presidente di Ecoricerche e l’esperto di finanza Tommaso Birelli.

Una grande giornata che si è conclusa con una cena utile per avviare importanti sinergie tra chi anima, ogni giorno, il mondo di Compagnia delle Opere.

Momento di scambio e di dialogo che ha coinvolto i responsabili di Cdo, hanno preso parte al Worker emiliano-romagnolo Alessandro Bracci (vicepresidente nazionale), Gianluca Velez (presidente Cdo Bologna) e Paolo Preti (presidente Cdo Emilia).

“Gli strumenti virtuali ci hanno certamente salvato durante i periodi più duri, ma rivedersi in presenza e parlare di futuro, cenare insieme, non ha prezzo” queste le parole di Carlo Battistini, presidente di Compagnia delle Opere Romagna, che ha commentato così la giornata ai microfoni di Tg Imprese. Segnali di ripartenza dopo il grande buio: dal mondo Compagnia delle Opere, per ora, è tutto. Appuntamento ai prossimi eventi.