Benzina: da stasera alle 22 sciopero in autostrada


Confermata l’agitazione sindacale, l’ufficialità arriva da una nota stampa dell’Unione Nazionale Consumatori. L’emergenza Coronavirus continua a dividere il Paese

Confermato lo sciopero dei benzinai a partire dalle 22 di stasera nelle aree di servizio autostradali.

“E’ incredibile che il Governo non sia intervenuto, convocando le categorie interessate. E’ sempre sbagliato non confrontarsi e non voler dialogare con tutte le parti” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Detto questo, sia chiaro che, chiudendo gli impianti, i benzinai passano dalla parte del torto. La loro agitazione, infatti, è illegittima, dato che viola la regolamentazione del settore adottata dalla Commissione di garanzia con deliberazione n. 01/94 del 19.07.2001, secondo la quale non si possono fare scioperi in caso di avvenimenti eccezionali di particolare gravità come è, ovviamente, l’emergenza Coronavirus che sta vivendo il Paese” prosegue Dona.

“Fosse anche solo per questo il Governo avrebbe dovuto convocarli, così da esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione previsto dall’art. 8 della legge n. 146 del ’90, per poi adottare l’ordinanza per disporre il differimento dell’astensione collettiva a quando sarà finita l’emergenza Coronavirus. Ora a rimetterci saranno, come sempre, i consumatori” conclude Dona.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl