È nata #FareInsieme: la videoconferenza settimanale di Compagnia delle Opere


Paure, punti di vista, idee ed esperienze personali in un dibattito libero al quale partecipano associati e amici della nota associazione imprenditoriale. Primo appuntamento con oltre 90 partecipanti, si replica giovedì


“Misure più restrittive” è stata la frase che ha cambiato le abitudini degli italiani per le prossime due settimane. Molte (se non tutte) imprese ed attività commerciali hanno chiuso le serrande e in questo scenario ci sono persone che dedicano il tempo a loro disposizione per stare con i propri figli, leggere un libro, finire una serie tv, c’è chi si dà al bricolage o ai fornelli, chi fa lunghe passeggiate (individuali chiaramente) all’aperto. Insomma, pare che il tempo si sia fermato. Questo però non ha solo risvolti positivi, come quelli elencati prima. Ci sono anche imprenditori spaventati, che hanno paura di non riuscire più a rialzarsi una volta finita la quarantena, che temono per il loro futuro, aziende che non sanno se riapriranno e alle quali occorre una parola di conforto, un aiuto. È questo che si propone l’Associazione “Compagnia delle Opere” con #FareInsieme, una videoconferenza tenutasi nella serata del 12 marzo, alla quale hanno partecipato oltre 90 imprenditori della Compagnia delle Opere per discutere insieme dell’attuale crisi sanitaria, per “incontrarsi” e per condividere le proprie esperienze, al centro lo stato d’animo di ciascuno, le paure di tutti e il sentimento condiviso che domani ci sarà ma sarà in salita.

Tra i partecipanti spicca Daniela Ciccardi, albergatrice di Bologna che ha aperto la riunione raccontando l’impatto del Covid19 sulla sua attività e di come lei ha deciso di tirarsi su le maniche e di affrontare questa difficile situazione. “Ho un albergo a Bologna, e marzo è solitamente il mese di maggior fatturato grazie alle Fiere. Mi sono trovata, in un attimo, con il planning che da pieno diventava vuoto. Inoltre, proprio questo mese scadono i pagamenti per i lavori effettuati sulla struttura in dicembre” confida ai colleghi virtualmente presenti. “Un grande sostegno arriva dagli amici di Cdo Turismo, ad ogni modo mi rendo conto che la mia azienda non è solo opera mia, ma anche dei miei clienti, che chiedere aiuto ai colleghi e compagni albergatori mi aiuta a superare la paura, e anche che la politica è concreta e reale, ma anche poco chiara.”

Sono poi intervenuti alcuni dei “presenti” riportando il loro racconto e le loro riflessioni, tra cui cosa fare dopo e quanto sia importante la comunicazione tra gli imprenditori. Ha introdotto e infine concluso la videoconferenza Gianluca Velez, imprenditore nel settore ICT e presidente di Cdo Bologna, che ha ricordato ciò da cui è nata questa iniziativa: ognuno di noi ha bisogno di un punto di sostegno e di confronto, necessario per rigenerare la coscienza di sé e per aiutarci ad inventare forme di lavoro compatibili con la situazione che stiamo vivendo. Compagnia delle Opere vuole quindi portare il proprio piccolo contributo affinché ognuno possa non essere vittima della situazione ma trovare compagni di avventura ai quali confidare le proprie paure ed esperienze. Si invitano tutti gli imprenditori al prossimo appuntamento di #FareInsieme, fissato per giovedì 19 marzo alle 18, perché è vero, chi fa da sé fa per tre, ma è altrettanto vero che insieme è meglio.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

Sito realizzato da Elior by Tekapp Srl